cerca nel sito
Sei in: home » notizie e comunicati

NOTIZIE E COMUNICATI

REHAC: INIZIA LA SPERIMENTAZIONE A LIVORNO
REHAC: INIZIA LA SPERIMENTAZIONE A LIVORNO
pubblicata il 02/10/2018

Giovedì 4 ottobre presso il Museo di Storia Naturale del Mediterraneo inizia la sperimentazione delle metodologie di apprendimento create dal partenariato del progetto “REHAC - Re-inventing Europeans through History, Art and Cultural Learning”, finanziato sul programma Erasmus+ 2016-2020, e sperimentate nel mese di maggio ad Atene, durante una settimana di formazione dei formatori dei profughi.
L’attività è riservata a 14 richiedenti asilo segnalati dalle organizzazioni del territorio che seguono il progetto fin dall’inizio (dicembre 2016). Il progetto infatti è partito con una fase di raccolta dati, realizzata con la somministrazione di un questionario a 51 organizzazioni che si occupano di rifugiati, per capire se le diverse espressioni della cultura possono aiutare i migranti a integrarsi nella nostra società, a cercare lavoro, e ad inserirsi, anche per fornire nuovi stimoli e strumenti ai loro formatori. Successivamente è stata creata una task force di stakeholder, composta dalle organizzazioni più coinvolte con i rifugiati dell’area livornese: Caritas, Croce Azzurra, CESDI, Arci Solidarietà e Misericordia. Queste organizzazioni hanno proposto ai loro rifugiati di partecipare al progetto REHAC accettando di farsi intervistare dagli operatori per capire i loro interessi e aspettative, e verificare se potesse essere utile un apprendimento basato sulle espressioni della nostra cultura. Una volta esaminati i risultati di queste due attività è stata creata una metodologia e dei contenuti appropriati, che sono stati poi sperimentati ad Atene nella settimana di formazione dei formatori appartenenti ai partner di REHAC. L’incontro a Livorno del 4 ottobre sarà il primo dei 6 meeting previsti nella fase di sperimentazione. I lavori della mattinata saranno introdotti da una presentazione di contenuti e metodologia ai partecipanti e alle loro organizzazioni di provenienza. Gli altri incontri si terranno al Museo i giorni 11, 18, 25 e  30 ottobre e il 6 novembre. In questo stesso periodo iniziano la sperimentazione anche gli altri partner europei in Grecia, Slovenia, Svezia e Norvegia.




ALTRE NOTIZIE E COMUNICATI